Stanza#6 - D'io - installazioni multimediali

Vai ai contenuti

Menu principale:

Stanza#6 - D'io

The Project


Lo shock del suono al richiamo sessuale (atto originario alla procreazione, quindi estensione del noi) non ha funzione propriamente e solamente provocativa.  Questi pochi elementi come lo specchio centrale sull'altare, dove si celebra un'entità suprema, ha funzione di profonda riflessione. Tutte le nostre forme "utopiche" (come il luogo in cui si è giocata questa installazione) si rilevano nel momento in cui vi è l'autocoscienza (l'animismo primitivo), risiedono e nascono in noi e divengono, ed esistono in base ad un input, una necessità: così il linguaggio, religioni, strutturazioni, media…

La sedia porpora dove ci si accomoda a contemplarsi è una critica universale alla situazione critica contemporanea.

 

Navata Centrale della
Chiesa

installazione di luci
minima
alla penombra
proiettore di immagini
delle scritte

installazione sonora
_sound:

rapporto sessuale


installazione olfattiva
_scent:

Incenso

L’incenso non è sicuramente uno dei segni più importanti della liturgia, tuttavia ha una sua storia e un suo significato. Simboleggia la preghiera e la venerazione verso Dio e anche l’onore reso alla persona ritenuta importante, in un atmosfera resa piacevole dal suo profumo.




Sound sex approaching | Just example

Montaggio grafico da me realizzato
per dare una idea esmplificativa dell'allestimento.

Sarà strutturata attraverso un impianto sonoro e proiettore per la navata centrale


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu